Qualchemartedì: ChiAmami Grassa

MARTEDI’ 7 NOVEMBRE’017 dalle 19

> > > Foto della serata: qui

Qualchemartedì… ma alla fine pure gli altri, più o meno. A Vag61, per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere! [info]

Vi aspettiamo dalle 18 con l’aperitivo e poi la cena sociale!

Questa settimana > ChiAmami Grassa. Reading di poesie e dibattito sulla grassofobia, a cura del collettivo Mujeres Libres

Scaletta:

– ore 19,30: reading poesie, dibattito su grassofobia, scambio di esperienze personali
ore 21: cena

Il collettivo Mujeres Libres invita la poeta cilena Gabriela Contreras all’incontro “Chiamami GrAssa!”. Gabriela è attivista precaria, lesbofemminista, de/coloniale e antirazzista. Opera tra il Chile e Valencia (Spagna) animando workshop di poesia e inventando spazi di discussione per donne, lesbiche e trans.

Con lei vogliamo parlare dei nostri corpi, normati dall’estetica patriarcale e sfidati continuamente dalle pretese e dalle contraddizioni del post-capitalismo e della precarietà che ci ruba tempo e spazio e pretende di contenere i nostri desideri debordanti.
Approfondiamo e riflettiamo insieme su come veniamo guardate e definite, ma soprattutto riappropriamoci di queste narrazioni! Rivendichiamo l’espressione libera di ogni tipo di corpo, ribaltiamo e reinventiamo gli immaginari collettivi, scriviamo e amiamo.

Cos’è la grassofobia? Dal termine spagnolo ‘gordofobia’, la grassofobia è la discriminazione di tutti quei corpi che non rispettano l’immaginario eteropatriarcale del corpo femminile.
Oltre a parlare di stereotipi e condizionamenti più o meno sottili, ci concentreremo soprattutto su strategie di riappropriazione e de/colonizzazione dei nostri corpi.

Corpi grassi, corpi corpi, contro la grassofobia noi urliamo poesia

This entry was posted in Archivio iniziative, Home. Bookmark the permalink.