Solidarietà a Làbas e Crash: l’altra città esiste, l’altra città continuerà a esistere!

La capitale degli sgomberi si risveglia vigliaccamente ad agosto, per rendere questa città più povera colpendo ancora una volta chi si autorganizza per produrre conflitto sociale, libera socialità, cultura indipendente e solidarietà dal basso.

Esprimiamo la nostra vicinanza a Làbas e Crash, certi che non sarà una giornata come quella di oggi a soffocare il desiderio di libertà che per anni ha animato e fatto vivere due spazi sottratti all’abbandono per essere trasformarli in preziose esperienze di autogestione. L’altra città esiste, l’altra città continuerà a esistere!

Vag61 – Spazio libero autogestito

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Solidarietà a Làbas e Crash: l’altra città esiste, l’altra città continuerà a esistere!

Ci rivediamo dopo l’estate!

La serata del martedì e le iniziative del venerdì a Vag61 sono sospese.

Ci rivediamo dopo l’estate con i tanti progetti in corso, nuovi appuntamenti e ancora cultura, socialità, incontri, politica, libri, proiezioni, autorganizzazione, solidarietà, arte, informazione, musica, corsi, poesia, teatro…

                             Stay tuned!

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Ci rivediamo dopo l’estate!

2 agosto: senza tutta la verità la memoria è una farsa

MERCOLEDI’ 2 AGOSTO’017 alle 9 @ piazza NETTUNO

> > > Articolo sulla manifestazione con foto su Zic.it

Condividiamo il comunicato del Nodo Sociale Antifascista invitando a partecipare alla manifestazione che si svolgerà il 2 agosto in occasione del 37esimo anniversario della strage fascista alla stazione del 1980.

Vag61 – Spazio libero autogestito

* * * * * * * * * *

2 agosto: senza tutta la verità la memoria è una farsa

Pochi mesi fa, 43 anni dopo i fatti, un tribunale ha condannato all’ergastolo Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte per la strage di piazza della Loggia a Brescia nel 1974: un neofascista al vertice di Ordine Nuovo e un informatore del S.I.D., cioè dell’allora servizio segreto dello Stato. Ci sono voluti quindici processi, cinque istruttorie e numerosi depistaggi perché un tribunale fosse infine costretto a riconoscere la scomoda verità del coinvolgimento dello Stato nello stragismo e nel terrorismo nero.

Si vorrebbe far credere che il terrorismo sia qualcosa di esterno, senza rapporti con lo Stato e le sue strategie di potere. Ma le quattordici grandi stragi italiane del secondo Novecento stanno a ricordarci che questo è un oltraggio alle vittime e alla verità storica: dalla strage di Piazza Fontana del 1969 a quella di Bologna del 1980, l’Italia ha sperimentato dolorosamente una lunga «strategia delle stragi» condotta da uomini degli apparati più coperti dello Stato e da neofascisti da essi personalmente organizzati, indirizzati, finanziati e protetti. Lo scopo era quello di promuovere con la violenza un clima di paura e smarrimento per scoraggiare e sconfiggere le lotte operaie e le proteste sociali.

Continue reading

Posted in Calendario, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su 2 agosto: senza tutta la verità la memoria è una farsa

Per la Cirenaica meno supermercati e più spazi verdi e di socialità

> > > Su Zic.it: Cirenaica, nasce una campagna contro il nuovo supermercato

Comunicato di Resistenze in Cirenaica

Probabilmente è stato il luogo scelto a portar bene all’assemblea di quartiere, promossa da Resistenze in Cirenaica (Ric) lo scorso 13 luglio, per discutere di una faccenda spinosa: la realizzazione di un supermercato sotto il ponte di via Libia, nell’area che prima aveva visto la presenza delle attività di Piazza Grande e prima ancora il deposito dell’officina riparazioni dei mezzi dell’Atc.

Infatti, stiamo parlando del Giardino Lorenzo Giusti di via Barontini, un fazzoletto di verde incastonato tra palazzi vecchi palazzi ristrutturati e alcune orribili costruzioni moderne, rimaste pressoché vuote. Quel piccolo rettangolo di terra fu salvato alcuni anni fa dalle ruspe della speculazione edilizia per via della determinazione degli abitanti della zona e di un gruppo di ragazzi e di giovani artisti. Si erano dati da fare, in precedenza, per rendere vivibile quel pezzetto di prato, ombreggiato da alcuni grandi alberi, l’avevano ripulito da cartacce e siringhe, ci avevano organizzato alcuni eventi culturali. Erano riusciti (dal basso) a farlo intitolare a Lorenzo Giusti, un ferroviere anarchico che aveva fatto la Resistenza e che, dopo la Liberazione, era diventato assessore comunale nella prima giunta del sindaco Dozza. Quello sforzo non poteva essere buttato al vento sotto l’avanzare di una ristrutturazione urbanistica che prometteva poche migliorie per la vita dei cittadini. Così venne avviato un progetto di “recupero partecipato” e, oggi, l’Associazione Spazi Aperti ha il compito di gestire il giardino.

Partire da un luogo salvato dalla “resistenza popolare” è stato di buon auspicio per altre battaglie di “resistenza ambientale” che sarà necessario mettere in campo per cercare di fermare un’opera di speculazione urbanistica inutile, che creerà grossi problemi di mobilità e di inquinamento, cancellando una serie di progetti di verde attrezzato e di mobilità ciclabile che erano stati annunciati dalle amministrazioni pubbliche.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Per la Cirenaica meno supermercati e più spazi verdi e di socialità

Qualchemartedì: Genova 2001-2017 e l’attualità dell’antifascismo

MARTEDI’ 18 LUGLIO’017 dalle 18,30

> > > Articolo con video su Zic.it: Haidi Giuliani: ”Perchè continuare a lottare”

Qualchemartedì @ Vag61! Per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere! [info]

– dalle 18,30: mostra sulle giornate di Genova contro il G8 del luglio 2001 [info] a cura del Centro di documentazione dei movimenti “Francesco Lorusso – Carlo Giuliani” [info]

– dalle 20: cena sociale

– alle 21: collegamento con Haidi Giuliani

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Qualchemartedì: Genova 2001-2017 e l’attualità dell’antifascismo

Genova e l’attualità dell’antifascismo

GiOVEDI’ 20 LUGLIO’017 @ GENOVA, piazza ALIMONDA

Genova 20 luglio 2001 e… sedici anni dopo… Genova e Carlo Giuliani… Genova e via Tolemaide… e il corteo dello stadio Carlini, attaccato di fronte e ai lati dai carabinieri… Poi la notizia dell’uccisione di un compagno e la disperazione che correva di bocca in bocca… E il giorno successivo, la manifestazione dei 300 mila caricata da tutte le parti, da tutti i punti, da terra, dal mare e dall’elicottero che sparava gas lacrimogeni CS sulla testa dei manifestanti… poteva essere un massacro di massa… E i treni che non partivano e i pattuglioni di sbirri che provocavano sui binari, la stazione circondata e quell’elicottero che ci puntava la luce sul volto… Poi arrivarono le notizie del massacro della Diaz… la macelleria messicana e le sevizie nelle caserme contro i fermati… Genova e l’ipocrisia della nuova legge sulla tortura che con le sue norme non avrebbe punito i torturatori di Bolzaneto… Genova e la giustizia negata… quella verità che non potrà mai essere cercata nell’esito dei processi… Genova, il G8, la globalizzazione e il neoliberismo… Genova, il movimento e le sfide mancate… Genova 2017 e l’attualità dell’antifascismo…

Quest’anno c’è un motivo in più per essere in tanti/e a Genova il 20 luglio: l’annuncio di CasaPound sull’apertura di una sede nella città ligure e in particolare in via Armenia, un traversa di piazza Alimonda, a pochi passi da dove venne assassinato Carlo.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Genova e l’attualità dell’antifascismo

Vag61 open air! + Zic.it presenta: “Welcome to hell”, foto/video da Amburgo

VENERDI’ 14 LUGLIO’017 dalle 18

> > > Foto della serata: qui

Una serata di socialità e condivisione nel cortile di Vag61 nella sua consueta versione estiva!

a partire dalle 18: aperitivo rinforzato, musichetta e mostre fotografiche a cura di Zic.it: “Bologna in movimento: dieci anni nelle immagini di Zic.it” [info] + “Chiedi (ancora) alla polvere: quattro anni dopo – La mappa degli spazi sgomberati e poi abbandonati a Bologna” [info]

– durante la serata: Zic.it presenta “Welcome to hell”, mostra fotografica e video sulle manifestazioni contro il G20 che hanno infiammato la città di Amburgo grazie al materiale realizzato dal collettivo berlinese di videoattivisti Ak-Kraak [info], che ha seguito da vicino le giornate di mobilitazione collaborando con Zic per la diffusione in Italia di informazioni e immagini sul controvertice [tutti gli articoli pubblicati]

Continue reading

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su Vag61 open air! + Zic.it presenta: “Welcome to hell”, foto/video da Amburgo

Venerdì 30 con Xm24 // (non)indipendence day

VENERDI’ 30 GIUGNO’017 dalle 18 @ XM24, via FIORAVANTI 24

> > > Articolo con foto su Zic.it

Al fianco dell’Xm24. Per l’autogestione.
Solidali con Làbas e Berneri. Per l’antifascismo.

Domani, venerdì 30 giugno, scade il termine dato dal Comune di Bologna all’Xm24 per lasciare “libero da cose e persone” lo spazio di via Fioravanti 24. L’ennesimo tentativo, nella città degli sgomberi, di porre fine ad un’esperienza di autogestione, radicata in quartiere e in città, sbandierando non meglio precisati progetti di riqualificazione. L’Xm24, al contrario, per domani ha lanciato un invito a far sì che lo spazio che il Comune vorrebbe vuoto sia pieno di cose e persone libere. E’ un invito che raccogliamo con gioia, perchè è pieno di cose e persone libere che vogliamo continuare a vedere l’Xm24 così come gli altri spazi autogestiti. Saremo in via Fioravanti 24 per contribuire ad una giornata di resistenza che difenderà il futuro di Xm24 e attraverso ciò il futuro dell’autogestione in questa città, perchè sappiamo bene che l’attacco ad uno spazio libero è un attacco ad ogni spazio libero.

Vivremo la giornata come un “(non)indipendence day”, perchè porteremo con noi i contenuti della Dichiarazione di (non)indipendenza con cui, nelle scorse settimane, abbiamo tracciato le coordinate di quello che è stato e sarà il cammino di Vag61. E sarà per noi un proseguimento ideale delle giornate attorno alle quali si è sviluppato “AAA – Festival dell’Autoproduzione, Autogestione, Autorganizzazione” che abbiamo promosso, la scorsa settimana, proprio con l’intento di far vivere l’incontro di queste tre pratiche dentro e fuori uno spazio autogestito, nel tessuto vivo di un quartiere, come punto d’arrivo e di partenza di percorsi di scambio, cooperazione e mutuo soccorso.

E per gli stessi motivi che ci spingono ad essere al fianco dell’Xm24, ci sentiamo anche al fianco di Làbas e del Berneri per le aggressioni subite dalla polizia e la presenza minacciosa dei neofascisti a cui ieri è stato consentito di radunarsi al Baraccano. Tutelare chi imbratta la città con i saluti romani al grido di “Boia chi molla” e colpire gli spazi autogestiti sono due facce della stessa medaglia: perchè autogestione è libertà e libertà è antifascismo.

L’altra città esiste!

Vag61 – Spazio libero autogestito

Posted in Calendario, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Venerdì 30 con Xm24 // (non)indipendence day

Resistenze in Cirenaica contro il progetto di supermercato in via Libia

Nel pomeriggio di domenica 25 giugno 2017, al termine di “AAA-Festival dell’Autoproduzione, Autogestione, Autorganizzazione” tenutosi al Vag61 e in quartiere, Resistenze In Cirenaica ha tenuto un presidio informativo in via Libia 69, di fronte al cantiere di un futuro supermercato. Un progetto di dubbia utilità, perché Bologna est è già satura di supermercati, outlet e centri commerciali. Un progetto destinato ad aumentare il consumo di suolo, il traffico nell’area e l’inquinamento, oltre a mettere in crisi la rete di piccoli commercianti del quartiere e a repentaglio un ponte tutelato dai beni culturali.

Molti abitanti del quartiere hanno potuto sentire il racconto di come si è arrivati all’attuale progetto e la storia di quel lotto di terreno dal 1945 a oggi. Durante il presidio è stato appeso al cancello un grande striscione con la scritta: “Si scrive green, si legge cemento e supermercati”. Da due anni il “collettivo di collettivi” Resistenze In Cirenaica ricostruisce e racconta la storia del rione, i suoi luoghi della memoria, i suoi conflitti passati e presenti. RIC ha organizzato trekking urbani, reading, performance, proiezioni, presentazioni di libri, incontri e pubblica una collana di libri intitolati “I Quaderni di Cirene”. Il collettivo si ritrova al Vag61 e al Giardino pubblico Lorenzo Giusti.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Resistenze in Cirenaica contro il progetto di supermercato in via Libia

AAA – Festival dell’Autoproduzione, Autogestione, Autorganizzazione

(GIOVEDI’ 15) – VENERDI’ 23 – SABATO 24 – DOMENICA 25 GIUGNO’017
@ Vag61, Condominio Bel(le)trame, bar Edera, le strade della Cirenaica

> > > Le foto della tre giorni su Zic.it + altre foto: presentazione al bar Edera #1#2 // iniziative del 23 a Vag61 #1 – #2 // iniziative del 24 a Vag61 // iniziative del 25 a Vag61, al Beltrame e al ponte di via Libia 

> > > Sull’iniziativa in via Libia: comunicato RIC articolo su Zic.it

AAA è un punto d’incontro. AAA è una mappa. AAA è un intreccio aperto. AAA è un festival di tre giorni dedicato alle esperienze di Autoproduzione, Autogestione ed Autorganizzazione con presentazioni di libri, mostre, proiezioni, buon cibo e buon bere, musica, sport popolare, street art, informazione ed editoria indipendente…

AAA è un cuore che batte in Cirenaica. AAA è una Dichiarazione di (non)indipendenza e un sasso nello stagno. AAA è un punto d’arrivo e di partenza di percorsi di scambio, cooperazione e mutuo soccorso.

AAA è il mescolìo delle tante realtà che attraversano lo spazio libero autogestito Vag61 o che con esso condividono un pezzo di strada. AAA è Autoproduzione, è Autogestione, è Autorganizzazione.

Si incontrano: Vag61, Zic.it, Centro di documentazione dei movimenti “F.Lorusso-C.Giuliani”, Resistenze in Cirenaica, Smk Videofactory, OpenDDB, Brigata Cucinieri della Cirenaica, Brigata Rita del Pratello, Condominio Bel(le)trame, Palestra popolare Vag61, Palestrina popolare Cirenaica, Bologna Calibro 7 Pollici, Fermento – Libri e vini non omologati, Giaz, Associazione Bianca Guidetti Serra, Zenti Arrubia, Bèbert edizioni, Associazione di Mutuo Soccorso, Nodo sociale antifascista

* * *

GIOVEDI’ 15/6 @ bar Edera, in via Masia 14

– ore 19: aperitivo di presentazione del festival e inaugurazione della mostra fotografica: “Rione Cirenaica, strade resistenti”, a cura di Zic.it

* * *

VENERDI’ 23/6 @ Vag61, in via paolo Fabbri 110

ore 18: presentazione di “Meccanoscritto” [info] con Wu Ming 2 e Collettivo MetalMente, a cura del Centro di documentazione dei movimenti “F.Lorusso-C.Giuliani”

ore 20: cena di autofinanziamento con la Brigata cucinieri della Cirenaica

ore 21: proiezione e presentazione di “Binxet – Sotto il confine” [info], a cura di OpenDDB, con il registra Luigi D’Alife e Barbara Spinelli (avvocata e attivista per i diritti umani in Turchia)

– a seguire: “Thanks, Pluto” [info] in concerto

* * *

SABATO 24/6 @ Vag61, in via Paolo Fabbri 110

dalle 17: aperitivo e degustazioni guidate con Fermento – Libri e vini non omologati // Spaccio popolare a cura di Giaz // Banchetti informativi e distribuzioni

alle 18: presentazione di “Correvo pensando ad Anna” [info] con l’autore Pasquale Abatangelo e Cristiano Armati, a cura del Centro di documentazione dei movimenti “F.Lorusso-C.Giuliani”, Antonio Susca e compagne e compagni di Bologna

alle 20: cena di autofinanziamento:

alle 21,30: dieci anni di Zic.it, con mostra fotografica “Bologna in movimento: dieci anni nelle immagini di Zic.it” + reading e presentazione dell’aggiornamento di “Chiedi alla polvere – La mappa degli spazi sgomberati e poi abbandonati a Bologna” [info+articolo sull’iniziativa con audio su Zic.it]

– a seguire: Bologna calibro 7 Pollici! 100% original black music on 7″ records [info]

* * *

DOMENICA 25/6 @ Vag61, in via Paolo Fabbri 110

ore 12: aperitivo e degustazioni guidate con Fermento – Libri e vini non omologati // Spaccio popolare a cura di Giaz // Banchetti informativi e distribuzioni

ore 13: pranzo di autofinanziamento: Brigata Rita del Pratello VS Brigata cucinieri della Cirenaica. Si sfideranno: lasagna tipica bolognese contro lasagna con ragù vegano; tris di carne grigliata con patate contro piatto con wurstel vegani e frittelle vegan; crescentine con salumi di mora e/o squacquerone e/o friggione (tutto bio). Al di sopra delle parti: torte salate, verdure grigliate, padella di erbe di campo. Consigliata prenotazione: infovag61@gmail.com

ore 15: laboratorio biscotti per bambini, a cura di Giaz

@ cortile del centro di accoglienza Beltrame, in via Paolo Fabbri

a seguire: allenamenti della Palestra popolare Vag61 e della Palestrina popolare Cirenaica + reading sulla figura del partigiano Giuseppe Beltrame

ore 19: passeggiata, a cura di Resistenze in Cirenaica, tra i luoghi della lotta di Liberazione in quartiere e nuovi mostri del futuro (All4Green? Ovvero: come in via Libia spunta un supermercato e sparisce un parco) [comunicato RIC+articolo Zic]

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su AAA – Festival dell’Autoproduzione, Autogestione, Autorganizzazione

Per una scuola e una società aperte, laiche e plurali

GIOVEDI’ 29 GIUGNO’017 alle 18,30 @ piazza NETTUNO

> > > Articolo con foto e audio su Zic.it

Difendiamo la scuola pubblica statale dalle minacce dei neofascisti e dalle ingerenze delle associazioni di integralisti-cattolici che vogliono paralizzarla con lo spauracchio del “Gender”.

La scuola pubblica statale ha tra i suoi doveri quello di educare al rispetto delle differenze per costruire una società laica e plurale, dove ogni cittadina e cittadino abbia il diritto di vivere la propria vita nel rispetto di quella altrui. Tra gli aspetti di questa educazione c’è anche quello dell’educazione all’affettività e alla parità di genere.

Alcune di queste normali attività didattiche sono state accusate da associazioni di integralisti cattolici di voler indurre i bambini a diventare omosessuali (come se ciò fosse possibile). I giornali di destra, a cui spesso queste associazioni sono legate tramite alleanze politiche, hanno rilanciato le notizie-bufala fingendo di crederci. Infine, i fascisti di Forza Nuova hanno pensato bene di minacciare le/gli insegnanti.

Continue reading

Posted in Calendario, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Per una scuola e una società aperte, laiche e plurali

Solidarietà antifascista alla scuola di Poggetto

Scuola. Pubblica. Laica. Per capire quanto ognuna di queste tre parole possa essere potente basta constatare quanta paura fanno. C’è chi teme anche solo ognuna di esse presa singolarmente e, ovviamente, non può che essere terrorizzato nel vederle intrecciate tra loro. E’ quanto dimostra la vicenda che ha coinvolto la scuola elementare di Poggetto a San Pietro Casale, finita nel mirino di sigle neofasciste prima per lo spettacolo “Fa’afafine” e poi per false notizie in qualche modo associate alle nozze gay. Dispiace e fa arrabbiare, ma non stupisce. Ad alcuni la scuola fa paura, perchè libera dall’ignoranza ed apre nuovi mondi. Ad alcuni ciò che è pubblico fa paura, perchè preferiscono muoversi nell’ombra. Ad alcuni ciò che è laico fa paura, perchè è segno tangibile di libertà.

Ecco perchè la scuola di Poggetto fa perdere la testa ai neofascisti.Ecco perchè con ogni probabilità ciò ben si abbina ad un oscurantismo di più ampia portata, ben vestito e sempre attento tanto agli affari quanto ai voti intrisi di odio e paura. Ed ecco perchè siamo solidali con il personale della scuola di Poggetto e con le famiglie che proprio non ci tengono a vivere nel medioevo sognato da chi pensa che anche una scuola elementare possa essere terreno fertile per la propaganda omofoba e liberticida. Alla lontana i fascisti dalle scuole!

Vag61 – Spazio libero autogestito

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Solidarietà antifascista alla scuola di Poggetto

Dichiarazione di (non)indipendenza

Dell’indipendenza, dell’autonomia, da ormai molti anni l’esperienza di Vag61 fa l’ingrediente principale per ogni iniziativa e progetto portato avanti dentro e fuori le mura di via Paolo Fabbri 110. Indipendenza dal mercato e dal profitto, dalle istituzioni e dalla rappresentanza, dall’autorità e da ogni ordine costituito, dall’informazione ufficiale e dalla cultura omologata, dall’individualismo e dal pensiero sessista, razzista e fascista. E’ su questa libertà d’intenti che si fonda il nostro desiderio di autogestione, autorganizzazione e autoproduzione: giorno dopo giorno è questa l’aria che respiriamo.

Perchè, allora, una dichiarazione di (non)indipendenza? Perchè quanto detto finora non basta. Lo dimostra la difficoltà diffusa che i movimenti sociali, pur agendo con grande determinazione e generosità, incontrano oggi nel tentativo di affermarsi per generalizzare visioni e pratiche. E’ prima di tutto un’autocritica, la nostra: non pensiamo di aver nulla da poter insegnare a nessuno. Ed è dunque guardando a noi, a Vag61 e alle esperienze con cui condivide un cammino, che vogliamo impegnarci ancora di più ad orientare le nostre attività in modo da non essere indipendenti rispetto a ciò che ci circonda, ad esperienze che magari non nascono e vivono all’interno di un centro sociale ma possono rappresentare un incontro fecondo, a chi non necessariamente milita in un collettivo ma è capace di mettersi in gioco, a chi non la pensa esattamente come noi ma non per questo non pensa criticamente, a chi scendeva in piazza e non lo fa più, a chi produce progetti che meritano di essere valorizzati. Con tutto questo vogliamo mantenere un contatto, un canale di comunicazione aperto che, nel suo piccolo, contribuisca ad invertire il rischio di un crescente isolamento delle istanze sociali e a far tenere aperti gli occhi di una città che appare sempre più indifferente. Da tutto questo non vogliamo, non dobbiamo e non possiamo essere indipendenti: è così che cerchiamo di ragionare da sempre, ma riteniamo necessario fare di più. E’ un investimento sul futuro. Per quanto riguarda la nostra storia e il nostro sguardo sul presente, è una sfida non facile ma da raccogliere.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Dichiarazione di (non)indipendenza

Difendere Xm24, per tornare a respirare: firma l’appello

Condividiamo e rilanciamo l’appello “Difendere Xm24, per tornare a respirare”, che ha già raccolto centinaia di adesioni in città di fronte alla minaccia di sgombero che incombe sul centro sociale (leggi su Zic.it). Que viva Xm24 in Bolognina!

Vag61 – Spazio libero autogestito

* * * * * * * * * *

Difendere Xm24, per tornare a respirare

Dal 2013 al 2016 il grande affresco Occupy Mordor, dipinto da Blu sulla parete di Xm24, ha messo in scena una battaglia per la città: le truppe del sindaco Sauron – armate di ruspe, mortadelle e sfollagente – si scontravano con un popolo che suonava, ballava, pedalava, leggeva, hackerava, coltivava e lanciava angurie con le catapulte. Oggi l’affresco non c’è più, ma la battaglia è in pieno svolgimento. Proprio come in quella raffigurazione, la città ufficiale ha la forza dei partner economici per imporsi ai suoi avversari, ha la forza poliziesca per reprimerli, e ha mezzi enormi – infinitamente più grandi di un muro – per mettersi in scena e magnificarsi. La Bologna ufficiale è una città boriosa, soffocante, sempre più allergica a poveri e marginali. Una città che sogna di sterilizzarsi dai germi del dissenso, e una di queste mattine potrebbe risvegliarsi sterile (…)

> Per leggere l’intero appello e sottoscriverlo: qui

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Difendere Xm24, per tornare a respirare: firma l’appello

Sostieni Vag61 con il 5×1000!

Sostieni i progetti e le iniziative di Vag61 con il 5×1000! Compilando la dichiarazione dei redditi firma nel riquadro dedicato alle associazioni di promozione sociale ed inserisci CF: 91241310373

Grazie!

Vag61 – Spazio libero autogestito

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Sostieni Vag61 con il 5×1000!

“Storia di un assalto al cielo”, il libro sul ’77 bolognese con i materiali del Centro di documentazione “Lorusso-Giuliani”

La copertina del libro, realizzata da Claudia Grazioli e Luigi Bevilacqua

E’ uscito il libro “77. Storia di un assalto al cielo”, autoprodotto con i materiali del Centro di documentazione dei movimenti “Francesco Lorusso – Carlo Giuliani” e dei giornali “Mongolfiera” e “Zero in condotta”.

Il libro è disponibile sulla piattaforma OpenDDB [qui] e a Vag61, che venerdì 10 marzo’017 ospita la prima presentazione pubblica [info].

> > > Segnalazioni e recensioni su: Zic.itCarmillaLa Bottega del BarbieriAnsa Repubblica Bologna

* * * * * * * * * *

77. Storia di un assalto al cielo

I fatti dell’undici marzo e il lunghissimo anno del ‘77 appartengono alla storia dei movimenti come pietre inamovibili: ci hanno segnato, ci hanno ucciso e ci hanno fatto rinascere; nulla è rimasto integro; ogni cosa, da quegli avvenimenti in poi, è stata riletta, analizzata e sviscerata. Parlarne ora non vuole essere una rievocazione, ma un percorso a ritroso, un reincontrarci, un riconoscerci, un modo ancora per raccontare vicende, avvenimenti, valutazioni, sentimenti che sono rimasti in disparte, accantonati, non narrati, come se non fossero mai accaduti.

Questo libro prova di raccontare quello “strano movimento di strani giovani”.

Sfogliando le 144 pagine di questa “piccola enciclopedia” del ’77 bolognese troviamo parole come proletariato giovanile, jacquerie, movimento femminista, compromesso storico. Si parla della Bologna del sindaco Zangheri, dell’uso “legittimo” delle armi in piazza da parte delle forze dell’ordine, della repressione e delle leggi d’emergenza.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su “Storia di un assalto al cielo”, il libro sul ’77 bolognese con i materiali del Centro di documentazione “Lorusso-Giuliani”

Vag61 open air!

VENERDI’ 16 GIUGNO’017 dalle 18

> > > Foto della serata: qui

In attesa di AAA – Festival dell’Autoproduzione, Autogestione, Autorganizzazione del 23, 24 e 25 giugno, invitiamo ad una serata di socialità e condivisione nel cortile di Vag61 nella sua consueta versione estiva.

A partire dalle 18 aperitivo rinforzato, musichetta e mostra sull’aggiornamento di Chiedi alla polvere – La mappa degli spazi sgomberati e poi abbandonati a Bologna a cura di Zic.it

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Vag61 open air!

Qualchemartedì: benefit 10 anni di Zic.it!

MARTEDI’ 13 GIUGNO’017 dalle 18,30

> > > Foto della serata: qui

Qualchemartedì @ Vag61! Per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere [info]

Serata di autofinanziamento per Zic.it – Quotidiano on line autogestito @ Bologna: dieci anni di informazione libera, indipendendente e partigiana! [info]

Un’occasione per contribuire all’esistenza di un progetto orgogliosamente autoprodotto e autofinanziato: l’impegno che lo fa vivere è del tutto volontario e ogni piccolo contributo può aiutarci a sostenerlo [info]. Perchè passano gli anni, ma la strada è sempre quella e sempre uno l’avvertimento: non rovinarsi la media, mai prendere più di Zero in condotta!

– dalle 18,30: aperitivo musicale, video e anteprima della mostra sull’aggiornamento di “Chiedi alla polvere – La mappa degli spazi sgomberati e poi abbandonati a Bologna”, che sarà presentato a breve [info]

– dalle 20: cena sociale di autofinanziamento

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Qualchemartedì: benefit 10 anni di Zic.it!

Lobbies, multinazionali e lotte popolari nel Salento

SABATO 27 MAGGIO’017 alle 18

> > > Foto della serata: qui

Iniziativa promossa dall’Associazione Bianca Guidetti Serra

 

– alle 18: incontro/dibattito con Mauro Chirenti (presidio NO TAP di San Foca – LE), Giovanni De Francesco (avvocato e scrittore), Ivano Gioffreda (Associazione Spazi Popolari).

Presentazione del libro: “Il Salento uccide”, di G. De Francesco.

– alle 20: cena salentina benefit a sostegno dei resistenti

– alle 21,30: Mino De Santis in concerto

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Lobbies, multinazionali e lotte popolari nel Salento

Bologna accoglie – No one is illegal: marcia per l’accoglienza

SABATO 27 MAGGIO’017 alle 14,30 @ piazza XX SETTEMBRE

> > > Report e foto della manifestazione su Zic.it

Marcia della Bologna solidale, contro muri e razzismo

Perché una marcia della Bologna che accoglie? Perché è necessario scendere in piazza in questo momento? Perché crediamo vada data una risposta:

• Una risposta al crescente razzismo ed alla retorica della paura;

• Una risposta all’escalation delle politiche discriminatorie e securitarie in tutta Europa che, in nome della “sicurezza nazionale”, cancellano i diritti e la dignità di milioni di persone in fuga da fame, guerre, povertà, assenza di prospettive, persecuzioni. Una risposta a chi vuole un’Europa fatta di nuovi muri e filo spinato, di carceri speciali e hotspot per migranti da respingere e sfruttare;

• Una risposta a quel vento freddo xenofobo che, in Italia come in Europa, prende la forma delle campagne elettorali permanenti fatte sulla pelle dei migranti, dei poveri, degli ultimi, al solo fine di conquistare qualche voto in più;

• Una risposta al pericoloso scivolamento a destra delle politiche e del dibattito anche nel nostro paese: una risposta agli infami attacchi di cui è oggetto chi salva le vite in mare per scongiurare nuovi morti nel Mediterraneo;

• Una risposta alle nuove ipocrisie del Governo Gentiloni sul tema immigrazione: una risposta alle leggi Minniti-Orlando – che comporteranno lo svuotamento del diritto di asilo e quindi la riduzione delle speranze di costruirsi un futuro migliore per chi arriva in Italia, il potenziamento dei CIE e quindi delle espulsioni – , una risposta ai rastrellamenti su base etnica visti negli ultimi giorni a Milano e a Roma.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Bologna accoglie – No one is illegal: marcia per l’accoglienza

Reading e restauro del murale dedicato a Ilio Barontini

SABATO 13 MAGGIO’017 alle 15 @ via BARONTINI, all’angolo con via P.FABBRI

> > > Articolo e foto su Zic.it

Iniziativa promossa da Resistenze in Cirenaica

Nel novembre 2016, con l’approvazione e il plauso del proprietario del muro (cosa rara e preziosa in tempi di campagna terroristica sul «degrado») appare in via Barontini, rione Cirenaica, Bologna, un murale dedicato all’uomo che dà il nome alla via: Ilio Barontini (1890-1951). Barontini fu non “solo” un comandante partigiano, ma un grande combattente internazionalista. Diede filo da torcere ai fascisti e ai nazisti in Etiopia, Spagna, Francia e Italia. Fu comandante nella celebre Battaglia di Guadalajara (marzo 1937) e, qui a Bologna, nella Battaglia di Porta Lame (7 novembre 1944). Il murale è ispirato a una bella foto che mostra Barontini in posa con alcuni guerriglieri etiopi, quegli Arbegnoch che dal 1936 al 1941 combatterono contro l’occupante fascista.

Pochi giorni dopo la sua realizzazione, il murale viene imbrattato da anonimi con un getto di vernice grigia. Prontamente restaurato, è di nuovo preso di mira e rovinato dalla scritta «SI TAV». Di nuovo riparato, terzo attacco: ancora la scritta «SI TAV», e poco dopo i volti di Barontini e dei guerriglieri vengono cancellati da sfregi neri.

La stessa scritta «SI TAV» ha poi deturpato il murale dedicato a Lorenzo Giusti (ferroviere anarchico) nel giardino a lui intitolato, e quello dedicato a un’altra partigiana, Irma Bandiera, sulla facciata delle scuole elementari Bombicci, in via Turati.

Diamo appuntamento a tutte le antifasciste e gli antifascisti per sabato 13 maggio alle 15 in via Barontini (angolo con via Paolo Fabbri). «Picchetto d’onore» con restauro del murale. Wu Ming 1 leggerà il suo racconto Paulus dedicato a Barontini, con l’accompagnamento musicale del Bhutan Clan. Saranno disponibili tutte le autoproduzioni di Resistenze in Cirenaica.

Al termine, tutt* al Vag61 per l’evento sportivo Cirenaica Résistance, dedicato a un altro partigiano, Omar al-Mukhtar.

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su Reading e restauro del murale dedicato a Ilio Barontini

Cirenaica Résistance

SABATO 13 MAGGIO’017 dalle 16

> > > Articolo e foto su Zic.it

Iniziativa promossa dalla Palestra Popolare Vag61

La a.s.d. Vag61 esce per un giorno dalla sua piccola ma accogliente palestra per invitarvi ad una giornata di sport popolare a base di incontri di muay thai e di esibizioni di boxe, come sempre all’insegna dell’antirazzismo, dell’antisessismo e dell’antifascismo. Noi crediamo infatti che lo sport non sia solo competizione, ma anche e soprattutto una via per liberarsi dalle costrizioni a cui la vita quotidiana ci abitua. In palestra non contano età, provenienza ed estrazione sociale, ma solo la voglia di allenarsi e sudare tutt* insieme.

C’è chi ha vissuto l’esperienza del carcere, chi ha attraversato il deserto ed il mare in cerca di una vita migliore, e ovviamente chi vive in un dormitorio. Insieme a studenti e lavoratori, tutte queste soggettività hanno modo di riappropriarsi di piccoli momenti della propria esistenza, di stare bene nella mente e nel corpo, e allo stesso tempo si crea una rete solidale sempre presente nel momento del bisogno. Questo è lo spirito con cui ci alleniamo tutti i giorni e che vorremmo condividere con tutti e tutte coloro che vorranno mettersi in gioco con noi in questa giornata.

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su Cirenaica Résistance

Il Torneo DiMondi incontra Bologna

VENERDI’ 5 MAGGIO’017 alle 20

> > > Foto della serata: qui

Il Torneo Dimondi è un torneo di calcio a 5 che quest’anno coinvolge 16 squadre. Il torneo è itinerante attraverso parchi, giardini e centri sportivi della città di Bologna e dei suoi dintorni. È un progetto per creare socialità e relazioni, andando a scardinare le barriere sociali che limitano le appartenenze.

Per maggiori info clicca qui o scrivi a torneodimondi@gmail.com

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Il Torneo DiMondi incontra Bologna

25 aprile: corteo antifascista “Resistenza e Autogestione” + Pratello R’esiste

MARTEDI’ 25 APRILE’017 alle 10 @ PIAZZA DELL’UNITA’

> > > Report e foto della manifestazione: su Zic.it

Condividiamo l’appello a scendere in piazza il 25 aprile per un corteo antifascista che dietro lo striscione «Resistenza e Autogestione» partirà da piazza dell’Unità alle 10 per attraversare le strade di Bologna. E dopo la manifestazione saremo al Pratello R’esiste, per festeggiare la Liberazione ancora all’insegna dell’antifascismo e dell’autorganizzazione. Tutte/i in piazza il 25 aprile!

Vag61 – Spazio libero autogestito

* * * * * * * * * *

Dalla partecipata assemblea pubblica di mercoledì 5 aprile è emersa una chiara indicazione per l’indizione di un corteo antifascista molteplice e plurale che attraversi la città il 25 aprile. Che il fascismo non solo non sia mai completamente scomparso dopo la Liberazione, ma che abbia ripreso forza e stia puntando in maniera famelica anche le nostre città, è un dato di fatto a cui nessuno e nessuna può sottrarsi. L’apertura di Terra dei Padri a Modena, l’intensificarsi di attività destrorse a Reggio Emilia e Imola, la sequela di maldestri quanto inquietanti tentativi di aggressioni e provocazioni a Bologna, hanno reso evidente come la lotta antifascista sia ancora oggi una necessità da cui non si può derogare.

Se da un lato ci si confronta con uno spettro reazionario che passa per razzismo diffuso, neo-nazionalismi identitari e cultura securitaria, l’altro lato della medaglia è quello del blocco di potere che detiene il governo nazionale e locale: il «partito della nazione» riesce contemporaneamente a riabilitare i criminali repubblichini e a fare picchetti ai sacrari partigiani, a sgomberare spazi antifascisti e a dichiararsi erede della Resistenza, a imprigionare i/le migranti e a definirsi contro il razzismo.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su 25 aprile: corteo antifascista “Resistenza e Autogestione” + Pratello R’esiste

Contro i fascismi di ieri e di oggi

VENERDI’ 21 APRILE’017 dalle 18,30

> > > Foto della serata: qui

Nel giorno della liberazione di Bologna dai nazifascisti, vogliamo ricordare la data del 21 aprile 1945 parlando delle odierne resistenze.

– ore 18,30: dibattito sul decreto Minniti e le forme attuali di “fascismo istitizionale” con la partecipazione di: Gianandrea Ronchi (avvocato), Elia De Caro (avvocato – associazione Antigone), Andrea di Xm24 e un socio dell’Associazione di Mutuo Soccorso

– ore 20,15: cena sociale di autofinanziamento

– ore 21,30: spettacolo teatrale “Passaggi partigiani”, regia e testi di Alessia Passarelli; musiche di Giovanni Tufano [info]

– ore 22,30: concerto live della Balotta Continua

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Contro i fascismi di ieri e di oggi

BC7P meets the Boogie Sailor & John Rudie Pressure Boys

SABATO 8 APRILE’017 alle 22

> > > Le foto della serata: qui

Ultimo appuntamento della stagione di Bologna Calibro 7 Pollici a Vag61. Ospiti graditissimi Antonio Romano the Boogie Sailor (from Milano) & John Rudie Pressure Boys (from Roma).

C’mon dancing the best Ska, Rocksteady, R&B, Soul, Reggae, Latin, Northern Soul, Popcorn, Funk, Exotica & Cumbia on 7inch records!

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su BC7P meets the Boogie Sailor & John Rudie Pressure Boys