Mobilitazione contro la guerra di Erdogan: al fianco del Rojava!

SABATO 19 OTTOBRE’019 alle 15 in PIAZZA XX SETTEMBRE

Da Bologna aderiamo alla chiamata internazionale di RiseUp4Rojava mibilitandoci nella nostra città contro la guerra di Erdogan in Siria del Nord.

”Today the Turkish Army started its operation and has started bombardment many places are under heavy artillery attacks. Their goal is to wipe out the Democratic Federation. Several civilians have been killed already and thousand of people have started escaping the danger of ethnic cleansing and Turkish fascism. At the same time Isis is using the Turkish attacks for insurgency.

Continue reading

Posted in Calendario, Comunicati, Home | Leave a comment

3.0incondotta: on line il nuovo Zic.it

Zic cambia… ma non cambia! Nuovo sito per Zic.it – Zeroincondotta, quotidiano on line indipendente che Vag61 sostiene e attraversa fin dalla nascita. Quasi 14.000 articoli pubblicati in 12 anni e mezzo di attività, per dare voce alle esperienze di autorganizzazione, alle lotte e al pensiero non omologato. Lunga vita all’informazione autogestita!

Sostieni Zic.it attraverso la PayPal o con il 5×1000 (CF: 91241310373). Grazie!

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su 3.0incondotta: on line il nuovo Zic.it

Un amore di contra-bando: qui siamo, qui restiamo!

Comunicato 9/8: Qui siamo, qui restiamo

Su Radio Città Fujiko 13/9: intervista (audio)

Iniziativa 17/9: Qualchemartedì: un amore di contrab-bando… Vag riapre! / Foto: #1#2

Su Zic.it 18/9: Tutto l’amore di contrab-bando per Vag61, che “non si può chiudere”(video+audio) 

Iniziativa 24/9: Qualchemartedì: un amore di contrab-bando… con i Centoparole! / Foto: #1#2

Un assaggio dell’amore di contrab-bando per Vag61: guarda le foto

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Un amore di contra-bando: qui siamo, qui restiamo!

Fantasie che mordono – Carmillafest 2019

SABATO 19 e DOMENICA 20 OTTOBRE’019

Una due giorni di dibattiti, musica e gastronomia popolare dedicata all’immaginario d’opposizione con la redazione di Carmilla.

“Possiamo riassumere il focus di questa iniziativa con una citazione tratta dal libro Immaginari alterati al quale hanno partecipato alcuni redattori di Carmilla: «L’immaginario è un dispositivo di gestione del potere e parimenti di esercizio dell’opposizione. Vampiri, fantasmi e zombie non costituiscono mere maschere di un escapismo pilotato, ma sono metafore potenti incorporate in teorie critiche e in pratiche antagoniste»”

 

Continue reading

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su Fantasie che mordono – Carmillafest 2019

BC7P meets Fadda Karl (London, UK)

SABATO 26 OTTOBRE’019 alle 20

Riparte la sesta stagione di Bologna Calibro 7 Pollici a Vag61. Per la prima della stagione avremo l’onore di dividere la consolle con uno dei più rispettati collezionisti/selector della scena revivai/vintage reggae londinese. Mr Fadda Karl, revival clash champion per due anni consecutivi 2014 e 2015, in arrivo a Bologna con un box pieno di gemme Giamaicane from 70s e 60s.

BC7P Resident DJ’s: Simone, Federico, Michele & Salvo

C’mon dancing the best Ska, Rocksteady, Reggae, Roots, Latin, Boogaloo, R&B, Soul, Northern Soul, Popcorn, Funk, Exotica, Cumbia, Oldies, Gospel on 7inch records!

Continue reading

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su BC7P meets Fadda Karl (London, UK)

Qualchemartedì: “Spirt of ’69”

MARTEDI’ 29 OTTOBRE’019 alle 19,30

Qualchemartedì… ma alla fine pure gli altri, più o meno.

A Vag61, per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere! [info]

Vi aspettiamo con l’aperitivo e poi la cena sociale!

Questa settimana insieme a
As one crew
e Dopolavoro skinhead

– dalle 19,30: cena popolare vegan e non

– alle 20,30: presentazione del libro “Spirit of 69. La bibbia skinhead”, di George Marshall. L’intero ricavato guadagnato dalla vendita del libro sarà benefit!

– dalle 21,3o: dj set ska, reggae, soul, beat

Continue reading

Posted in Calendario, Home | Commenti disabilitati su Qualchemartedì: “Spirt of ’69”

Call for papers :: I Quaderni di Cirene #4

Armatevi di penna, tastiera, china o pastelli. Cirene ha bisogno di voi curiose, studiose, scrittrici, illustratrici per il prossimo quaderno. Resistenze in Cirenaica si tinge di fucsia per raccontare storie poco note di staffette, partigiane, “madame”, “veneri nere”, “sentinelle della patria lontana” o rivoltose prima, durante o dopo il fascismo in Italia e nelle colonie sull’altra sponda del Mediterraneo.

Per il prossimo numero de I Quaderni di Cirene, che contiamo di pubblicare l’8 marzo 2020, la redazione si propone di dare voce a una componente che, a conti fatti, nei numeri precedenti è sottorappresentata. Per quanto le attività di Resistenze in Cirenaica, come la re-intitolazione di via Libia in via Vinka Kitarović durante il trekking urbano nel rione o il racconto di chi fossero le partigiane «Lina», «Giuliana» e la sua sodale «Tosca», abbiano cercato di compensare questo divario, c’è ancora tanto da fare.

Ma quali sono gli argomenti che vorremmo affrontare e le modalità di partecipazione a questa chiamata alle armi? Vorremmo puntare i riflettori sulle «oscure operaie di quel grande mestiere che fu la guerra partigiana», per dirla con le parole di Ilio Barontini, fare luce sul madamato, sui mutamenti nella condizione e nel ruolo delle donne al dì qua e al di là del Mediterraneo dopo la promulgazione delle leggi razziali, sull’immagine e l’immaginario che il patriarcato fascista costruì sul corpo e la pelle del così – svilentemente – detto sesso debole.

Ci serve una mano per raccontare o illustrare la reclusione di Giovanna Zaccherini Alvisi, detta «Giannina», a Regina Coeli; il legame di profonda amicizia tra Tolmina Guazzaloca e Adalgisa Gallerani; le missioni di Ena Frazzoni, Adriana Feletti, Gorizia Giovannini, Grazia Poljana o Ada Tonelli, che con Ada Zucchelli ebbe in comune non solo il nome di battesimo ma anche quello di battaglia.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Call for papers :: I Quaderni di Cirene #4

Qualchemartedì: Vincenzo libero! Liber* tutt*!

MARTEDI’ 15 OTTOBRE’019 alle 19

> > > L’audio della serata:

> > > Foto della serata: qui

Qualchemartedì… ma alla fine pure gli altri, più o meno.

A Vag61, per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere! [info]

Vi aspettiamo con l’aperitivo e poi la cena sociale!

Questa settimana iniziativa del CentroDoc “Lorusso-Giuliani”

Vincenzo Vecchi, condannato nel 2012 in via definitiva a più di 11 anni di carcere per il reato di devastazione e saccheggio, è stato arrestato in Francia circa due mesi fa e a 18 anni di distanza dalle giornate di Genova 2001. Una persecuzione, una vera e propria vendetta di Stato contro chi insieme a migliaia e migliaia di persone si oppose con rabbia e determinazione al vertice del G8 e alla barbarie capitalista.

Martedì 15 ottobre a Vag61 il Centro di documentazione dei movimenti “F. Lorusso – C. Giuliani” presenta una serata con cena benefit per Vincenzo, aggiornamenti dal Supporto legale di Genova sulla sua situazione e quella di altr* compagn* condannat* in via definitiva che stanno finendo di scontare la pena in carcere o semilibertà, proiezione del documentario “OP Genova 2001. L’ordine pubblico durante il G8”.

– alle 20: cena benefit per Vincenzo

– alle 21,30: incontro con i/le compagn* del Supporto legale di Genova

– a seguire: proiezione di “OP Genova 2001. L’ordine pubblico durante il G8”

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Qualchemartedì: Vincenzo libero! Liber* tutt*!

Bartleby: cena + live / autofinanziamento spese legali

SABATO 12 OTTOBRE’019 alle 18

> > > Foto della serata: qui

Per la giustizia si continua a lottare, per la legge si continua a pagare!

Gli/le ex militanti di Bartleby vi invitano a una serata di autofinanziamento per le spese legali negli spazi di Vag61.

Di seguito il programma della serata (in aggiornamento).

– dalle 19: cena! Menu tba

– alle 20,30: Hard Coro De’ Marchi
Nato nel 2000 per allegra e libertaria reazione all’invasione giubilare, l’Hard Coro de’ Marchi è dal 2002 un laboratorio stabile della Spm Ivan Illich. Avvistato da più parti in patria e all’estero in manifestazioni, adunate sediziose, banchetti, piazze, occupazioni e teatri, basa il proprio repertorio su canti anarchici e socialisti, canti di lavoro, anticlericali e satirici dell’Ottocento, Novecento… e oltre.

– alle 21,30: Fucking Pet Fear
Laboratorio musicale condotto da Edoardo Marraffa

– alle 22,30: Casino di Terra
Casino di Terra propone musica di grande energia e forte impatto, ottenuta combinando in modo originale ritmi, metriche inaspettate, variazioni armoniche e improvvisi cambi dei colori timbrici. Temi, riff e improvisazione si connettono incessantemente a una gioia piena di movimento e passione.

Edoardo Marraffa, tenor & sorpanino sax
Sergio Papajanni, electric bass
Gaetano Di Giacinto, drums

– a seguire: Pleas, call me giraffa one more time
Elctroafrofunkybeat jam

 

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Bartleby: cena + live / autofinanziamento spese legali

Dall’impotenza alla creatività: workshop con Silvano Agosti

VENERDI’ 11 OTTOBRE’019 alle 14,30

> > > Foto dell’iniziativa: qui

Quattro ore di workshop con una pausa nel mezzo dalle 14,30 alle 18,30

Iscrizione: qui

Il cinema racconta storie che arrivano da altri mondi e riesce a metterle in contatto con le nostre, in un rapporto virtuoso e sinergico. Il cinema abbatte i muri. Il cinema costruisce ponti. L’opera cinematografica diventa immortale quando nasce da un momento creativo che riesce ad essere fonte di ispirazione anche per chi la vedrà. Il cinema ci ricorda che siamo essere umani, ma che la nostra creatività è spesso chiusa in gabbia. Il cinema ci fornisce gli strumenti per aprirla e dare espressione alla nostra espressività artistica ed umana.

Un workshop, attraverso il lungo percorso creativo di Silvano Agosti, che ci mostra come la settima arte può essere strumento di emancipazione e di espressione della nostra urgenza creativa e della nostra urgenza di essere libere e liberi.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Dall’impotenza alla creatività: workshop con Silvano Agosti

Mobilitazione da Bologna per il Rojava

SABATO 12 OTTOBRE’019 alle 15 @ PIAZZA NETTUNO

> > > Su Zic.it: “Italia e Europa complici”, migliaia in corteo contro Erdogan [foto+audio+video]

12 ottobre giornata mondiale di mobilitazione e azione contro l’occupazione turca e la pulizia etnica dei curdi nella Siria settentrionale e orientale.

Dal Comitato di solidarietà del Rojava in Europa:

“Sin dall’istituzione dell’autonomia autonoma democratica curda nella Siria settentrionale e orientale (DASA), il confine tra Turchia e Siria settentrionale e orientale è stato molto sicuro e nessuna azione armata contro la Turchia ha avuto origine da questo territorio. In recenti colloqui mediati dall’amministrazione statunitense tra la DASA e lo stato turco, le forze democratiche siriane (SDF) hanno dimostrato la loro volontà di lavorare per una pace duratura.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Mobilitazione da Bologna per il Rojava

Presidio contro l’invasione turca del Rojava

GIOVEDI’ 10 OTTOBRE’019 alle 17 @ PIAZZA VERDI

> > > Su Zic.it: “Erdogan assassino”, diventa corteo il presidio per il Rojava [foto+audio+video]

Invitiamo tutte e tutti a scendere in piazza , a mobilitarsi per non rimandere indifferenti verso ciò che sta accandendo sul confine turco – siriano.

La solidarietà è un’arma e in questo momento dobbiamo utilizzarla difendere l’esperienza del confederalismo democratico del Rojava minacciata dal secondo esercito della Nato.

Fino alla vittoria! #RiseUp4Rojava  #DefendRojava  #WomanForRojava

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Presidio contro l’invasione turca del Rojava

Qualchemartedì: Controcorrente – Anteprima TTFF 2019

MARTEDI’ 8 OTTOBRE’019 alle 19

> > > Foto della serata: qui

Qualchemartedì… ma alla fine pure gli altri, più o meno.

A Vag61, per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere! [info]

Vi aspettiamo con l’aperitivo e poi la cena sociale!

Questa settimana: anteprima di apertura del Terra di Tutti Film Festival! [info]

– dalle 19: aperitivo e cena sociale

– ore 21: proiezione del film in concorso “Controcorrente” [info]

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Qualchemartedì: Controcorrente – Anteprima TTFF 2019

Disegnare lo spazio – Geo/graphic novel day

SABATO 5 OTTOBRE’019 alle 18

> >  > Foto della serata: qui

Iniziativa a cura di 42 La Risposta

Il graphic novel sembra avere, fin dalle sue origini, un rapporto privilegiato con lo spazio: lo spazio urbano, lo spazio immaginario, quello desiderato e quello da cui fuggire. Ne discuteremo con autrici e autori, focalizzando l’attenzione sulle trasformazioni delle città, sulla gentrificazione dei quartieri, sull’espressione di geografie sentimentali e politiche, rappresentate e percepite. Il collettivo radiofonico 42 La Risposta dialogherà con gli autori Paolo Bacilieri, Marta Baroni, Flavia Biondi, Claudio Calia, Vincenzo Filosa, Matteo Moro, Rita Petruccioli, Giuseppe Scandurra.

– dalle 16: laboratorio di fumetto per bambine e bambini a cura di Marta Baroni
(per info e prenotazioni: 3339870597)

– dalle 19,30: cena sociale a cura di 42 La Risposta

– durante la serata: mostra di Percy Bertolini e delle tavole delle/i autrici/autori ospiti

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Disegnare lo spazio – Geo/graphic novel day

Aperitivo & proiezione film Vessel

SABATO 28 SETTEMBRE’019 alle 19

> > > Foto della serata: qui

Iniziativa a cura di
Non Una Di Meno Bologna

Il 28 settembre è la giornata di azione globale per l’aborto libero, sicuro e gratuito. In questa occasione, proietteremo per la prima volta a Bologna, al Vag61 – e in contemporanea in diverse città italiane – il film-documentario Vessel.

– alle 19: aperitivo di autofinanziamento verso il 19-20 ottobre – Assemblea Nazionale NonUnaDiMeno a Napoli. Contribuisci alla costruzione della #cassamutua!

– alle 20,30: proiezione

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Home | Commenti disabilitati su Aperitivo & proiezione film Vessel

Un amore di contrab-bando per Vag61!

Qui siamo, qui restiamo! Eccolo l’amore di contrab-bando per Vag61 e le sue tante attività all’insegna dell’autogestione, dell’autorganizzazione e dell’autoproduzione culturale! E’ anche grazie alle centinaia di persone che attraversano e fanno vivere lo spazio che affrontiamo insieme il bando del Comune sulla gestione dell’immobile che da 15 anni è la casa dei progetti e delle iniziative di Vag61.

(clicca sull’immagine per scorrere le foto)

Un amore di contrab-bando!

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Un amore di contrab-bando per Vag61!

Qui siamo, qui restiamo

Il Comune di Bologna, con un avviso pubblico che riguarda complessivamente dieci edifici di proprietà dell’amministrazione, ha messo a bando la gestione dell’immobile di via Paolo Fabbri 110 che dal 2004 è la casa dei progetti e delle iniziative di Vag61. Questo atto burocratico si insinua all’interno di una storia che ha già alle spalle 15 anni di attività, grazie alle quali un piatto deposito a rischio abbandono si è trasformato in uno spazio libero autogestito frequentato giorno dopo giorno da un numero incalcolabile di persone. Un destino ben diverso, guarda caso, da quello dell’immobile che Vag61 occupò in via Azzo Gardino, prima di ottenere l’attuale sede. Dopo lo sgombero, sono passati tre lustri di completo inutilizzo con buona pace dei “progetti” sventolati all’epoca per giustificare l’intervento della polizia: basta dare un’occhiata a queste immagini per rendersi conto dello stato in cui si è lasciato ridurre l’edificio insieme al suo cortile. E ora, proprio poco tempo fa, il Demanio ha fatto sapere di non aver trovato niente di meglio da fare che mettere tutto in vendita a favor di privato. Con gli immobili pubblici funziona così, a Bologna.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Qui siamo, qui restiamo

Appello per Giusi: antifascisti sempre, dentro e fuori i posti di lavoro

VENERDI’ 26 LUGLIO’019 alle 10,30 @ COMUNE di CASALECCHIO

> > > Su Zic.it: “Comune dichiari Giusi non punibile o ricorreremo” (audio)

Condividiamo il seguente appello, in vista del presidio in solidarietà con Giusi:

Antifascisti sempre, dentro e fuori i posti di lavoro

Con questa parola d’ordine il prossimo 26 luglio, alle ore 10,30, saremo davanti al Comune di Casalecchio di Reno per manifestare solidarietà attiva a Giusi, convocata dal Comune di Casalecchio di Reno per un procedimento disciplinare avviato dopo la sua partecipazione alla manifestazione antifascista del 20 maggio a Bologna contro il comizio di Forza Nuova.

Il Comune di Casalecchio, tramite l’ufficio disciplinare con cui è convenzionato, ha deciso di avviare questo procedimento solo dopo che alcuni esponenti istituzionali delle formazioni di destra hanno rivelato pubblicamente l’identità e il lavoro di Giusi, chiedendo contestualmente al Comune “una condanna esemplare”.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Appello per Giusi: antifascisti sempre, dentro e fuori i posti di lavoro

Str-agi / naufr-agi di Stato: Piazza Fontana, Bologna 1980, Mar Mediterraneo…

VENERDI’ 2 AGOSTO’019 alle 8,30 in PIAZZA NETTUNO

> > > Leggi su Zic.it: Strage, parla Merola e la piazza si svuota

Ieri le bombe, oggi i porti chiusi: vecchie strategie per una nuova tensione.

Il 12 dicembre 1969 Piazza Fontana (17 morti) aprì la stagione della “strategia della tensione” che proseguì fino alla strage di Natale del Rapido 904 (1984 – 17 morti), passando per piazza della Loggia a Brescia (1974 – 8 morti), l’Italicus (1974 – 12 morti) e la Stazione di Bologna il 2 agosto 1980 con gli 85 morti che ricordiamo oggi.

I depistatori di questa strategia erano i servizi segreti, le forze politiche di governo, la P2 e alti ufficiali dell’esercito; gli esecutori erano manovalanza reclutata tra le formazioni neofasciste di Ordine Nero, Ordine Nuovo e dei NAR. Mandante era lo Stato.

Uno scopo della strategia era diffondere tra la popolazione uno stato di tensione e di paura per creare le condizioni psicologiche, sociali e politiche perché fosse auspicabile e giustificabile una politica repressiva che facesse quadrato attorno alle istituzioni “democratiche” messe in discussione dalle bombe. Strumento criminale dell’ideologia stragista sono stati i depistaggi che, attraverso un costante sforzo di occultamento della verità, hanno indirizzato, e continuano a indirizzare, le indagini verso inverosimili colpevoli.

La strategia della tensione è pratica di governo e di controllo sociale ricorrente nei periodi di crisi: le bombe di oggi sono i naufragi nel Mar Mediterraneo, “l’emergenza” da contrastare è “l’invasione” di migranti “nullafacenti e delinquenti”, il rischio che corriamo è la “sostituzione etnica”, i soggetti da criminalizzare sono tutti coloro che attuano accoglienza e protezione… La paura è servita, la strategia per alimentarla anche: fake news, blitz, allarmi creati ad hoc, provvedimenti attuati con il falso scopo di risolvere i problemi del nostro paese sottraendo diritti a rifugiati e richiedenti asilo, nel perverso meccanismo di renderli più fragili, più esposti, più soli, più “pericolosi”…e ricominciare, fomentando paura e odio razzista che legittimino politiche repressive e alimentino campagne elettorali.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Str-agi / naufr-agi di Stato: Piazza Fontana, Bologna 1980, Mar Mediterraneo…

In ricordo di Mariella

“Una distinta signora entra in una macelleria del centro, zona universitaria, si rivolge alla cassiera, sorella del macellaio, col solito fare lamentoso di certe persone con molto tempo da spendere: ‘Povera me, è da questa mattina alle otto che sono in giro, non ne posso più. Sono andata a prenotare degli esami all’Asl. Figurati che le prenotazioni sono chiuse fino a settembre’. Alla cassiera non sembra vero di poter attaccare quello che si percepisce essere uno dei suoi argomenti preferiti tanto che la risposta suona eccitata e fuori tema: ‘Per forza, con tutti quegli extracomunitari…’. Replica la distinta signora con tono che vorrebbe essere di disprezzo ma è solo due tonalità sopra: ‘Ah! Era pieno di loro, certo che hanno imparato proprio bene a venire qui a farsi curare!’. La cassiera: ‘Pensa, che quando QUELLE SCHIFOSE vanno in ospedale a partorire tutti i loro parenti vanno a trovarle per farsi la doccia e se gli infermieri si oppongono li minacciano!’. Queste e altre amenità ho sentito, ma la rabbia mi chiudeva le orecchie e non ricordo esattamente. A un certo punto, però, parlavano con voce tenerissima della cagnina della signora come fosse una dolce creatura. Mi volto, vado alla cassa e, mentre pago, con la voce bassa che fatica ad uscire perché vorrebbe urlare, proclamo freddamente che una donna che partorisce non è mai una schifosa e che non metterò mai più piede in quel negozio di cui ero stata una troppo tollerante cliente, surgelando il falso sorriso/ghigno della cassiera. Esco col culo dritto e penso: ‘Questa è la Bologna che Cofferati asseconda. Bravo!'”.

Questo intervento chiaro e immediato Mariella lo fece a un’assemblea di movimento, nell’era del sindaco sceriffo Sergio Gaetano Cofferati. Senza bisogno di tanti riferimenti teorici, in quell’intervento c’era molta politicità e un’analisi lucida sulla fase, e fu il modo più efficace per spingere tutta l’assemblea a promuovere una mobilitazione costante contro le politiche securitarie che, in città, producevano quotidianamente discriminazione nei confronti dei migranti e repressione dei comportamenti “troppo devianti” dei giovani.

Mariella era uno spirito libero, diretta e mai conciliante; era una piccola e gracile “forza della natura” capace di emanare una travolgente carica di passione. Per tanti di noi era più grande di età, ma era sicuramente la più “giovane” nei suoi comportamenti. Disponibile e generosa nei momenti di lotta, ma pure nei gesti concreti di solidarietà e aiuto alle persone in difficoltà.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su In ricordo di Mariella

Su la testa! Percorsi di antifascismo

VENERDI’ 5 e SABATO 6 LUGLIO’019

> > > Leggi il documento “Percorsi di antifascismo: l’ora della dignità rischiosa”

>>> Ascolta Valerio ai microfoni di Radio Città Fujiko: l’intervista

> > > Le foto delle due giornate: qui // Gli audio delle iniziative: su Zic.it

Programma in aggiornamento:

VENERDI’ 5 LUGLIO

– alle 18: presentazione del libro “La buona educazione degli oppressi. Piccola storia del decoro” [Alegre – 2019 – info] con l’autore Wolf Bukowski e Maurizio Bergamaschi (Unibo)

– alle 20: cena sociale di autofinanziamento

– alle 21: “Narrazioni e decostruzioni: produrre culture antifasciste”. Con Wu Ming 4, Marco Sommariva

SABATO 6 LUGLIO

– alle 17: “Pratiche e percorsi di antifascismo e di libertà”. Con Rete Genova Antifascista, Movimento antipenale (Roma), Mediterranea Saving Humans, Lidia Cirillo, Valentina Coletta (MIT), Mujeres Libres Bologna

– dalle 19: Casa Babylon presenta Balla&Difendi. Torna la balotta di Casa Babylon, risuona la musica di Balla & Difendi! Aperitivo, cena e Dj set a cura di Albertino e Oddo, con qualche ospite [info]

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Su la testa! Percorsi di antifascismo

Percorsi di antifascismo: l’ora della dignità rischiosa

Il documento “Percorsi di antifascismo: l’ora della dignità rischiosa”, che introduce e accompagna il festival “Su la testa! Percorsi di antifascismo” (5-6 luglio’019). Un invito alla riflessione e al confronto in vista di due giorni di incontri, libri, musica, cibo, socialità. Per ribadire che di fronte ai fascismi non ci si gira dall’altra parte. Su la testa!

> > > Scarica e leggi il documento: pdf

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Percorsi di antifascismo: l’ora della dignità rischiosa

La Cirenaica che resiste con Xm24, contro il nulla che avanza!

SABATO 29 GIUGNO ‘019 alle 16 @ PIAZZA XX SETTEMBRE

> > > Su Zic.it il racconto della manifestazione con foto, audio e video: 12

Immaginatela, quella città. Quella città in cui i palazzoni senza vita e senza vite svettano come scheletri buoni solo a coprire il sole. Quella città in cui tutto ha un prezzo e ogni prezzo è sempre più difficile da pagare. Quella città che dice di guardare avanti ma intanto torna indietro. Quella città che progetta di progettare progetti ma intanto si riempie di vuoti. Quella città piatta come un tagliere. Quella città che mescola destra e sinistra e poi serve ben freddo, come un cocktail annacquato che stordisce ma non eccita. Quella città ingrigita come i muri di una caserma (forse, o forse una fantomatica casa della letteratura o forse degli alloggi o forse chissà, tanto è uguale). Quella città che naviga a vista e annega nel decoro. Quella città che non osa, non s’apre, non ama, non sogna, non danza.

Continue reading

Posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home | Commenti disabilitati su La Cirenaica che resiste con Xm24, contro il nulla che avanza!

Vag61 tra gli Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana – SPLAI

Vag61 aderisce alla campagna Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana (SPLAI), promossa dal movimento internazionale per il Boicottaggio, Disinvestimento, Sanzioni (BDS) nei confrontidi Israele.

Cos’èModulo di adesioneManifesto dell’aderenteLogoMappa Apartheid Free Zones

Dichiariamo che questo è uno Spazio Libero dall’Apartheid Israeliana (SPLAI) e affermiamo il nostro appoggio al movimento internazionale per una Palestina libera e per la giustizia, l’uguaglianza e la libertà per tutti.

Nella nostra attività ci richiameremo ai principi del movimento per il Boicottaggio, il Disinvestimento e le Sanzioni (BDS) guidato dai Palestinesi, che, ispirandosi al movimento contro l’apartheid sudafricana, chiede di esercitare una pressione nonviolenta sullo Stato di Israele affinché rispetti il diritto internazionale e accolga le richieste seguenti:

1) Porre fine alla occupazione e colonizzazione israeliana delle terre arabe e smantellare il Muro;
2) Riconoscere diritti fondamentali e piena uguaglianza dei cittadini arabo-palestinesi di Israele;
3) Rispettare, proteggere e promuovere il diritto deirifugiati palestinesi a tornare alle proprie case e proprietà come stabilito dalla risoluzione 194 dell’ONU del 1948.

Continue reading

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su Vag61 tra gli Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana – SPLAI

5×1.000 a Vag61

Sostieni i progetti e le iniziative di Vag61! Compilando la dichiarazione dei redditi firma nel riquadro dedicato alle associazioni di promozione sociale ed inserisci CF: 91241310373

Grazie!

Posted in Comunicati, Home | Commenti disabilitati su 5×1.000 a Vag61