Per una zona universitaria libera!

> > > Segui gli aggiornamenti su Zic.it

I fatti accaduti nella giornata di ieri in zona universitaria si inseriscono inevitabilmente nel clima securitario diffuso da ormai troppo tempo in città. Pochi giorni fa abbiamo scritto
del definitivo spostamento in fondo a destra dell’amministrazione cittadina. Se a questo si aggiungono la totale incapacità dell’istituzione universitaria di gestire le vertenze che vedono studenti e studentesse protagonisti e l’operato fuori controllo della questura, il tutto assume una sfumatura da “Cile anni ’70”. È inaudita l’irruzione della celere dentro una biblioteca pubblica, sono inaccettabili le violenze contro studenti e studentesse che avevano deciso di riaprire quello spazio, chiuso in precedenza per decisione dell’Università, sono intollerabili i caroselli e la caccia all’uomo per le vie della zona universitaria.

Solidali con gli studenti e le studentesse che ieri hanno resistito alla violenza della polizia, rilanciamo l’appuntamento di oggi alle h16 in piazza Verdi.

Vag61 – Spazio Libero Autogestito

 

This entry was posted in Comunicati, Home. Bookmark the permalink.