Appello per Giusi: antifascisti sempre, dentro e fuori i posti di lavoro

VENERDI’ 26 LUGLIO’019 alle 10,30 @ COMUNE di CASALECCHIO

> > > Su Zic.it: “Comune dichiari Giusi non punibile o ricorreremo” (audio)

Condividiamo il seguente appello, in vista del presidio in solidarietà con Giusi:

Antifascisti sempre, dentro e fuori i posti di lavoro

Con questa parola d’ordine il prossimo 26 luglio, alle ore 10,30, saremo davanti al Comune di Casalecchio di Reno per manifestare solidarietà attiva a Giusi, convocata dal Comune di Casalecchio di Reno per un procedimento disciplinare avviato dopo la sua partecipazione alla manifestazione antifascista del 20 maggio a Bologna contro il comizio di Forza Nuova.

Il Comune di Casalecchio, tramite l’ufficio disciplinare con cui è convenzionato, ha deciso di avviare questo procedimento solo dopo che alcuni esponenti istituzionali delle formazioni di destra hanno rivelato pubblicamente l’identità e il lavoro di Giusi, chiedendo contestualmente al Comune “una condanna esemplare”.

Una decisione tutta politica, per la quale utilizzano strumentalmente il decreto Severino, una norma nata per contrastare la corruzione e le clientele nella pubblica amministrazione, imputandole di “nuocere all’immagine dell’amministrazione” comunale. Un accusa tanto generica quanto discrezionale.

In questo modo attaccano la libertà di espressione anche al di fuori dell’ambito lavorativo; un attacco ai diritti fondamentali di tutti i lavoratori, una ulteriore forma di repressione che serve per colpire tutti coloro che alzano la testa o che vengono reputati scomodi dal politico o dal dirigente di turno.

Un precedente che, se confermato, aprirà la strada ad un possibile controllo oltre che di carattere sociale, alla vita privata di ogni singolo lavoratore pubblico da parte dei propri datori di lavoro.

Praticare l’antifascismo fuori e dentro i posti di lavoro non può essere considerato un “crimine” ancora di più in questa Fase storica che registra, negli ultimi anni, un’avanzata delle politiche autoritarie ed antisociali.

L’antifascismo è un valore fondante la nostra Costituzione e deve rappresentare la linea guida per ogni amministrazione pubblica oltre che per ogni cittadino.

Invitiamo tutte e tutti a solidarizzare con Giusi.

> Per adesioni: bologna @ sindacatosgb . it

This entry was posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home. Bookmark the permalink.