Froce verso il Pride!

SABATO 11 MAGGIO’019 alle 15

Laboratorio Smaschieramenti:

A 50 anni dalla rivolta di Stonewall del 28 giugno 1969 che ha dato origine al movimento LGBTQIA*+, dopo la manifestazione contro il World Congress of Families a Verona città transfemminista, in molt* abbiamo sentito l’esigenza di un percorso politico aperto, autorganizzato, autonomo per costruire un Pride che parta realmente dai bisogni delle soggettività: e abbiamo iniziato a farlo!

Siamo transfemministe, migranti e/o razializzate, sex worker, persone con HIV, soggettività trans*, intersex, non binarie, froce e invitiamo tutt* a costruire un Pride che non sia una parata, una sfilata o un “evento” commerciale. Vogliamo marciare per la Stonewall che conosciamo lontan* dalla narrazione omonormativa e bianca che parte del movimento LG mainstream ne ha dato. In un momento in cui si stanno affermando nel nostro Paese razzismo istituzionale e sociale e politiche neofondamentaliste, vogliamo mettere al centro le soggettività più colpite e riaffermare che la lotta è una sola: non possiamo separare i diritti civili lgbt dalle lotte sociali, femministe e antirazziste e dalla materialità delle vite.

Non vogliamo scambiare una briciola di riconoscimento alle coppie gay bianche, con il silenzio sulla strage nel mediterraneo e sullo smantellamento del sistema di accoglienza di rifugiat* e richiedenti asilo.

Per questo ci vediamo in assemblea insieme a varie realtà e soggettività lgbtqia+: prossimo appuntamento sabato 11/05 alle 15 a Vag61, via Paolo Fabbri 110.

This entry was posted in Archivio iniziative. Bookmark the permalink.