BECCO per la Cirenaica

SABATO 13 OTTOBRE’018 dalle 15 @ GIARDINO GIUSTI, via BARONTINI

> >> Le foto dell’iniziativa: qui

 

Sabato 13 ottobre dalle 15 saremo di nuovo al giardino “Lorenzo Giusti” di via Barontini per una giornata di riflessione e di festa “Becco in festa per la Cirenaica!”.

Musica, reading e aperitivo per i grandi, laboratori e merenda per i più piccoli.

La nostra battaglia continua, contro questa idea di città mercificata, in cui le persone sono solo consumatori e gli spazi luoghi di profitto.

Continua anche e soprattutto con questi momenti di aggregazione, condivisione e partecipazione in quartiere, con il quartiere, per il quartiere!

Vi aspettiamo!

In caso di maltempo ci sposteremo a Vag61, in via Paolo Fabbri 110.

* * * * * * * * * *

Ora come prima contro muri, decreti e cemento!

Perché il Comitato BECCO (Bologna Est Contro il Cemento e per l’Ossigeno) continua a promuovere iniziative in quartiere nonostante i lavori a tempo di record per il nuovo e inutile supermercato nell’area di via Libia?

Perché è giusto e necessario.

Ci sembra dunque assolutamente sensato e opportuno condividere le nostre ragioni e alcune riflessioni. Condividerle con tutte e tutti coloro che abitano la Cirenaica o che, per qualsiasi motivo, l’attraversano o la vivono.

Becco ha provato a disvelare tutte le nefandezze che la costruzione del supermercato avrebbe causato alla vivibilità (ambientale, sanitaria, urbanistica) del rione e non solo.

Abbiamo anche provato a spiegare l’assoluta ottusità di chi, con spregiudicate e stravaganti argomentazioni, ha usato espressioni quali: “opere pubbliche”, “restituzione all’uso collettivo dell’area” e all’immancabile richiamo alla sicurezza.

Oramai è certificato che cemento e telecamere sono la vera e unica panacea per contrastare le paure, vere o artefatte, le solitudine e le sofferenze sociali. Queste “sofisticate” intuizioni, oramai ampiamente diffuse tra i politicanti di ogni sorta, sono condivise e riproposte anche dall’ Assessora all’Urbanistica del Comune di Bologna nonché architetta (sic).

Noi del comitato abbiamo pensieri e visioni totalmente differenti su tutto ciò. Ci opponiamo e contrastiamo la visione che vede il cemento e il profitto unici protagonisti a scapito della benessere collettivo.

Crediamo profondamente che il sentiero per alleggerire le solitudini, le paure risiedano nella vera riappropriazione degli spazi pubblici e nella costruzione di relazioni tra eguali.

Contrastiamo muri, decreti, cemento.

Utopia? W l’Utopia.

Comitato B.E.C.C.O. (Bologna Est Contro il Cemento e per l’Ossigeno)

This entry was posted in Archivio iniziative, Home. Bookmark the permalink.