No, i fascisti non possono parlare!

VENERDI’ 16 FEBBRAIO’018 ORE 18,30 @ PIAZZA MAGGIORE

Sabato 3 febbraio il neofascista ed ex-candidato leghista Luca Traini impugna la pistola, apre il fuoco per le strade di Macerata e tenta di uccidere undici migranti, terrorizzando un’intera città. Dopo poche ore Forza Nuova dichiara: “Oggi noi ci schieriamo con Traini (…) mettiamo a disposizione i nostri riferimenti per pagare le spese legali di Luca, non farlo sentire solo e non abbandonarlo”. Sono gli stessi personaggi che da sempre incitano all’odio, alimentano la guerra tra poveri e predicano la violenza nei confronti delle/dei migranti. Sono gli stessi personaggi che pochi giorni fa hanno sfilato lungo la Porettana a Bologna al grido di “boia chi molla”. Sono gli stessi personaggi che hanno annunciato la loro presenza per un comizio elettorale questo venerdì nel pieno centro città, in piazza Galvani. Fascisti, nè più e nè meno. La straordinaria manifestazione antifascista di Macerata e le mobilitazioni viste a Piacenza e in tante altre città italiane contro i rigurgiti neofascisti hanno dimostrato con determinazione che non c’è nessuno spazio per xenofobia, razzismo, sessismo e autoritarismo. Invece per le istituzioni, dal ministro dell’Interno agli amministratori di questa città, è sufficiente millantare uno sbiadito antifascismo di facciata e dal sapore squisitamente elettorale. E infatti il sindaco Merola dice testualmente: “Possono venire anche i fascisti a fare la campagna elettorale a Bologna”. Questa città ha una storia che dimostra il contrario. Questa città ancora una volta saprà ribadirlo. Nessun fascista può parlare nè a Bologna nè altrove.

Dalla Cirenaica antifascista condividiamo l’appello a partecipare al presidio che si terrà venerdì 16 febbraio alle 18,30 in piazza Maggiore.

Vag61 – Spazio libero autogestito
Resistenze in Cirenaica
Palestra Popolare Vag61
Centro di documentazione dei movimenti “F. Lorusso – C. Giuliani”
Comitato B.E.C.C.O. (Bologna Est Contro il Cemento e per l’Ossigeno)
Alchemilla GAS

This entry was posted in Archivio iniziative, Comunicati. Bookmark the permalink.