Rojava. Una democrazia senza Stato.

VENERDI’ 26 GENNAIO’018 alle 20 @ VAG61

> > > L’articolo di Zic.it: Racconti di una rivoluzione in atto (audio)

Iniziativa a cura di Vag61 e Nodo sociale antifascista [info]

– ore 20: cena sociale

– ore 21: dibattito con Paolo “Pachino” (di ritorno dal Rojava) e Daniele Barbieri (redattore del blog labottegadelbarbieri.org)

a seguire: djset resistente a cura di Dait1 – funkt soul blues combat folk

Inoltre, sabato mattina alle 11 @ piazza Maggiore presidio contro l’invasione turca del Rojava [info]

Rifacendosi al confederalismo democratico elaborato dal leader curdo Abdullah Öcalan, detenuto in un carcere turco dal 1999, la popolazione del Rojava ha iniziato ad autogovernarsi attraverso una rete di assemblee e consigli in cui vengono decisi aspetti cruciali della vita sociale come l’autodifesa militare e l’amministrazione della giustizia. Questa visione non-statale dell’organizzazione sociale, fortemente influenzata dal municipalismo libertario di Murray Bookchin, si rivela rivoluzionaria anche per il contributo fondamentale delle donne, che partendo dalla critica della disparità uomo/donna sono arrivate a identificare nello Stato il principio organizzatore da abbattere.

This entry was posted in Archivio iniziative, Home. Bookmark the permalink.