Un’emergenza nell’emergenza: cosa succede nelle carceri?

Condividiamo e volentieri ripubblichiamo un interessante articolo di OpenDDB – Distribuzioni dal basso sulle condizioni nelle carceri nella situazione emergenziale. Condizioni critiche anche prima dell’avvento della pandemia, oggi ancora più drammatiche e che rendono difficilissima la salvaguardia della salute.

Open DDB: La necessità di governare una situazione emergenziale, come quella provocata dalla pandemia covid-19, ha prodotto l’uso generalizzato di strumenti giuridici di natura eccezionale, che incidono sull’intero corpo sociale imponendo il distanziamento e la riduzione della socialità, come forme importanti di prevenzione rispetto alla diffusione del virus. È ben evidente come queste restrizioni vadano a limitare temporaneamente una serie di libertà garantite costituzionalmente, dal diritto alla circolazione e alla riunione fino (per fare un esempio) a quello di esercizio dei culti religiosi, anche attraverso l’applicazione di norme penali.

Non vogliamo, con questo articolo, entrare nell’importante dibattito sulla gestione normativa dell’emergenza e sulle sue conseguenze in termini di lungo periodo. Vogliamo invece osservare che questa necessaria “disciplina di emergenza” si va ad applicare a luoghi in cui una gestione emergenziale era “di casa” anche prima di questo particolare periodo. L’esempio che si è mostrato con maggiore evidenza ai nostri occhi è quello delle carceri, tema che è rappresentato fra i nostri film in catalogo da due lavori, Ninna nanna prigioniera (di Rossella Schillaci – 2016) e Meno male è lunedì (di Filippo Vendemmiati – 2014), e di cui si occupano in modo continuativo e appassionato due realtà a noi molto vicine e di cui facciamo parte, Vag61 e ZiC – Zero in Condotta.

Abbiamo cercato di approfondire i contorni della questione con un’intervista, che trovate nella parte centrale dell’articolo, all’avv. Luigi Romano, dell’Associazione Nazionale Antigone.

> > > Leggi tutto sul sito di OpenDDB: Un’emergenza nell’emergenza: cosa succede nelle carceri?

> > > Segnali dal futuro. Continuiamo a costruire comunità


This entry was posted in Archivio iniziative, Comunicati, Home. Bookmark the permalink.