Qualchemartedì: presentazione “Prossima Fermata” + proiezione “Gli occhi di Renato”

MARTEDI’ 26 NOVEMBRE’019 alle 19

> > > Le foto dell’iniziativa: qui // il video: qui

Qualchemartedì… ma alla fine pure gli altri, più o meno.

A Vag61, per tenere insieme libera socialità e progetti, percorsi e immaginari da condividere e sostenere! [info]

Vi aspettiamo con l’aperitivo e poi la cena sociale!

Questa settimana con Smk Videofactory e OpenDDB. Presentazione del fumetto “Prossima Fermata” di Zerocalcare e Erre Push, edito da Elementi Kairos. Una serata in memoria di Renato Biagetti, figlio, fratello, compagno ucciso sulla spiaggia di Focene da due giovani neofascisti.

– dalle 19: aperitivo e cena sociale

– alle 21: presentazione del fumetto “Prossima Fermata” di Zerocalcare e Erre Push. Il libro sarà presentato da Elementi Kairos, editori del fumetto.

– alle 22: proiezione del documentario “Gli occhi di Renato”

* * * * * * * * * *

Prossima fermata (info)

Un libro che è un viaggio a ritroso nel tempo che ci parla di Renato ma soprattutto di noi, di come sia necessario posizionarsi di fronte alla barbarie di quel fascismo che si fa “normalità” e “codificazione”, di fronte all’insostenibile perdita di umanità che caratterizza il dibattito pubblico degli ultimi anni, e che fa marcire un paese intero e la sua cultura.
Dopo il tour della prima edizione, iniziato nel 2016 nel decennale della morte di Renato, vogliamo tornare sulla strada per incontrare ancora una volta tutte le comunità resistenti disseminate nel paese: nelle scuole, nelle piazze, nei paesi, nelle biblioteche, nei circoli dove siamo stati accolti calorosamente, come fratelli e sorelle, e arrivare dove non siamo riusciti fino ad ora per continuare a tessere relazioni e complicità. Consapevoli che siamo in tanti e tante a non volersi rassegnarsi, a non dimenticare, a coltivare la memoria, a continuare a lottare: contro ogni fascismo.

Un fumetto frutto dell’amore e della rabbia di chi non dimentica la morte di Renato Biagetti, figlio, fratello, compagno ucciso sulla spiaggia di Focene da due giovani neofascisti.

Zerocalcare ed Erre Push da anni riempiono la città di Roma con i loro disegni sulle locandine dei cortei, dei concerti, delle iniziative che dal basso resistono e tentano di cambiare l’esistente. Fumettista l’uno, disegnatore e artista grafico l’altro, hanno vergato una storia appassionata colma di amore e rabbia.

This entry was posted in Archivio iniziative, Home. Bookmark the permalink.