Vag61 tra gli Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana – SPLAI

Vag61 aderisce alla campagna Spazi Liberi dall’Apartheid Israeliana (SPLAI), promossa dal movimento internazionale per il Boicottaggio, Disinvestimento, Sanzioni (BDS) nei confrontidi Israele.

Cos’èModulo di adesioneManifesto dell’aderenteLogoMappa Apartheid Free Zones

Dichiariamo che questo è uno Spazio Libero dall’Apartheid Israeliana (SPLAI) e affermiamo il nostro appoggio al movimento internazionale per una Palestina libera e per la giustizia, l’uguaglianza e la libertà per tutti.

Nella nostra attività ci richiameremo ai principi del movimento per il Boicottaggio, il Disinvestimento e le Sanzioni (BDS) guidato dai Palestinesi, che, ispirandosi al movimento contro l’apartheid sudafricana, chiede di esercitare una pressione nonviolenta sullo Stato di Israele affinché rispetti il diritto internazionale e accolga le richieste seguenti:

1) Porre fine alla occupazione e colonizzazione israeliana delle terre arabe e smantellare il Muro;
2) Riconoscere diritti fondamentali e piena uguaglianza dei cittadini arabo-palestinesi di Israele;
3) Rispettare, proteggere e promuovere il diritto deirifugiati palestinesi a tornare alle proprie case e proprietà come stabilito dalla risoluzione 194 dell’ONU del 1948.

Dichiariamo inoltre che noi non siamo contro i cittadini israeliani ma contro le politiche del loro governo, così come siamo contro ogniforma di discriminazione razziale, politica,religiosa e di genere e rifiutiamo l’antisemitismo, il razzismo e l’islamofobia. Poiché desideriamo essere parte del cambiamento che vorremmo vedere nel mondo, vogliamo che questo spazio sia libero dall’oppressione, dalla violenza, dal razzismo e da ogni discriminazione di sesso, genere, classe, etnia, religione e altro. Per questo non possiamo restare in silenzio di fronte alle palesi ingiustizie che Israele compie quotidianamente contro il popolo palestinese e rifiutiamo di essere complici di una cultura dell’impunità.

In quanto Spazio Libero dall’Apartheid Israeliana, rifiutiamo di fornire ogni tipo di appoggio al regime israeliano di apartheid e ci opponiamo alla normalizzazione dei rapporti con un regime di oppressione, spoliazione e razzismo. Comprendiamo che ogni nostra lotta per la giustizia sociale, razziale, di genere ed economica e per l’autodeterminazione è profondamente interconnessa e può rafforzarsi solo con il sostegno reciproco e la solidarietà internazionale. Riconoscere Vag61 come uno Spazio Libero dall’Apartheid Israeliana ci permette difare un passo avanti perrealizzare un mondo migliore e di stare dalla parte giusta della storia.

Vag61 – Spazio libero autogestito

This entry was posted in Comunicati, Home. Bookmark the permalink.