Resistenze in Cirenaica

DOMENICA 27 SETTEMBRE’015 DALLE 11 @ VAG61 E IN QUARTIERE

2,5 cm

Un nuovo appuntamento, dopo quello dello scorso giugno [foto, audio e video: qui], realizzato in collaborazione con Spazi Aperti.

Una brigata di associazioni, centri sociali, fotograf*, registi* musicist* e varie umanità intende far rivivere, in uno dei rioni più interessanti e peculiari di Bologna, storie di resistenza al colonialismo italiano e al nazifascismo.

> > > Programma:
 

dalle 11 @ Vag61 presentazione del progetto, reading di Wu Ming e Kai Zen e musiche dal vivo con Guglielmo Pagnozzi e Brigate Sonore + Pranzo sociale su prenotazione: 12 euro a testa più beveraggi (l’incasso andrà a finanziare le iniziative); per prenotare infovag61@gmail.com

dalle 16 in giro per il quartiere trekking urbano: visita narrata ai nomi delle vie. Wu Ming 2 racconta storie di guerriglia antifascista, con l’associazione Atopie Sottili, il Coro R’Esistente del Pratello e le musiche di Guglielmo Pagnozzi e Brigate Sonore + Azione di guerriglia odonomastica a sorpresa

dalle 19 @ giardino pubblico «Lorenzo Giusti» di via Barontini 13/15 “Da una Cirenaica all’altra”. Happening sulle resistenze anticoloniali e antifasciste in Libia, Etiopia, nei Balcani e a Bologna:

Wu Ming, Kai Zen, Compagnia Fantasma e Valerio Monteventi raccontano le vite ribelli di Omar al-Mukhtar, di Ilio Barontini (siamo pure suoi ospiti), di Lorenzo Giusti (è il minimo!), Paolo Fabbri e storie di guerra alla guerra dall’Africa all’Italia

Colonna sonore dal vivo di Bhutan Clan, Fabio Tricomi, Camilla Serpieri, Claudia Finetti

Proiezioni a cura di Compagnia Fantasma e Michele Lapini

Buffet e bevande a cura di Eat The Rich, Condominio Bel(LE)Trame e Associazione Naufragi

N.B. Se piove si va al centro d’accoglienza Beltrame, via Sabatucci 2

A cura di Vag61 e Spazi Aperti

>>> Altre info su Giap

resistenzeincirenaica

This entry was posted in Archivio iniziative. Bookmark the permalink.